TOSSINA BOTULINICA

BOTOX

La tossina botulinica, sostanza prodotta dal batterio Clostridium Botulinum sp., è impiegata quale trattamento ambulatoriale atto a curare principalmente le rughe di espressione della parte superiore del viso provocate dalla contrazione dei muscoli mimici. Il botulino, iniettato nei muscoli, provoca il blocco dell’acetilcolina che è la sostanza atta a trasmettere al muscolo lo stimolo per la contrazione; ne deriva la riduzione della motilità del muscolo stesso. Le rughe d’espressione del volto si riducono donando un aspetto più rilassato e giovanile. La tossina botulinica riscuote sempre maggiori consensi grazie alla sua efficacia, ottenuta peraltro mediante un trattamento rapido, praticamente indolore che si può ripetere tutte le volte che si desidera. Gli effetti del trattamento sono apprezzabili già dopo 2-4 giorni. Il risultato è temporaneo e permane per 4-6mesi. Indicazioni: La tossina botulinica non è un filler; pertanto non va usata per aumentare il volume delle labbra, degli zigomi o per cancellare le rughe della bocca. Le principali indicazioni terapeutiche sono: rughe orizzontali della fronte, rughe del contorno occhi o “zampe di gallina”, rughe tra le sopracciglia, iperidrosi (eccessiva sudorazione di mani, ascelle, piedi). Il trattamento dura 15-20 minuti e viene eseguito ambulatorialmente effettuando poche iniezioni, senza necessità di anestesia locale. Il paziente può riprendere immediatamente tutte le sue normali attività.


Che cos’è il Mesobotox?

Mesobotox è un termine coniato per l’applicazione della tossina botulinica mediante iniezione di ago papule nel derma della pelle. Spesso queste tossine sono più diluite di quelle tradizionalmente utilizzate per il trattamento di aree come la glabellare, e in alcuni casi vengono aggiunti alla miscela prodotti mesoterapici come l’acido ialuronico. È l’iniezione non di muscoli specifici, ma il trattamento di ampie aree del derma con tossina botulinica diluita.

La tossina botulinica è stata ampiamente utilizzata per il ringiovanimento del viso. Oggi è comune per i professionisti trattare l’intero viso con la tossina botulinica diluita,e quindi applicata dal medico specialista in aree specifiche come il volto, il collo e il décolleté.

Il Mesobotox, inoltre, impiega alcuni principi della Mesoterapia, una tecnica introdotta come procedura medica da Pistor già nel 1958 e che consiste nell’iniezione intradermica di sostanze farmacologiche che sono state diluite, con l’obiettivo di ripristinare una struttura sana della pelle. I prodotti utilizzati per queste infiltrazioni possono includere vitamine, minerali, enzimi e altri reagenti. La Mesoterapia favorisce dunque il ringiovanimento aumentando l’idratazione e attivando i fibroblasti.